mercoledì 11 aprile 2012

Piccolo Sfogo

Questa sera voglio fare un piccolo sfogo. Piccolo piccolo ma molto, mooolto... inkazzoso.
Sinceramente non ne posso più di sentire persone che seguono ogni singola (de)evoluzione mentale di quel branco di decerebrati (per non dire altro) che partecipano a "Uomini e Donne", oppure la fantastiche avventure di merda di quei coglioni rinchiusi del "Grande Fratello", o ancora gli stupendi passi di danza dei rincoglioniti di "Ballando Con Le Stelle". Per non parlare poi di quello che indossa Belen Rodriguez o dell'ultimo amore di Elisabetta Canalis e via di seguito.
Non è perbenismo il mio (e in questo caso anche se lo fosse sarebbe del tutto giustificato) ma solo il desiderio di vedere tutta questa gente schiantarsi contro un muro in modo che la massa informe del loro cerebro schizzi via così, per magia. Sentire parlare persone che discorrono solo su questi "stupendi" fatti è veramente n-a-u-s-e-a-n-t-e.
E quindi, a tutti questi, dedico una questa bellissima canzone


CANNIBAL  CORPSE  " MAKE  THEM  SUFFER "

Suffer

Extreme pain is what they need to feel for the rest of their lives
Misery and despair leaves their souls when infinity ends

Let them taste the wrath as the agony consumes them
Swallowed by the darkest light a blackened state of dismay
Survival is the only thing left for them
This grievous revelation is a new beginning
Led to the solution against their will

Deprivation thrives as the therapy continues
Sullen mastery is an answer uncontested
Denial is the only thing left for them
Life as they knew it is a distant memory
Scores of victims lust for apathy

Make them suffer
While they plead for cessation
Entirely demoralized and close to mass extinction
Damned to please supremacy
The reason for their martyrdom they will never know

Make them suffer
While they bleed through damnation
Begged for retribution before meeting with demise
Cursed by animosity
Once chosen for this mad ordeal there is no escape

[Solo: Pat O'Brien]

Domination reigns supreme the evil has no end
Spent of all their energy now worthless and degraded
Slow death is the only thing left for them
Physically and mentally devoid of dignity
Languished immortality

Make them suffer

While they plead for cessation
Entirely demoralized and close to mass extinction
Damned to please supremacy
The reason for their martyrdom they will never know

Make them suffer
While they bleed through damnation
Begged for retribution before meeting with demise
Cursed by animosity
Once chosen for this mad ordeal there is no escape

Make them suffer
Forever


Scusate ma quando ci vuole ci vuole

See Ya

1 commento:

Kiicsiga ha detto...

E' brutto quando il sabato sera devo perdermi"Ulisse, il piacere della scoperta" perché mia zia, che è venuta a cena, vuole vedere "Ballando con le stelle". Perché poi c'è Anna Tatangelo, che è di queste parti, e deve discuterne con le sue clienti.
*sospira*